IMBRICCHIAMOCI 17

“Imbricchiamoci” è un’esperienza di consapevolezza e lotta vissuta tramite il cammino, l’auto-organizzazione e la convivialità nella natura, che per la sua 17esima edizione ha attraversato il Parco del Beigua in alcune delle sue aree più belle con fiumi, torbiere, stagni e paludi contornate da foreste e montagne splendide.
L’iniziativa svoltasi tra sabato 30 aprile e domenica 2 maggio è volutamente andata a toccare il territorio dove sta prendendo preoccupantemente forma il progetto di una miniera di titanio all’interno e a ridosso del Parco naturale.

È stata la prima iniziativa pubblica reale che a dispetto della diffusa tendenza a virtualizzare le relazioni, ha voluto entrare a contatto con i luoghi che sarebbero devastati nel caso in cui la miniera si realizzasse. Questo contatto è allo stesso tempo fisico perché riguarda il vivere sentieri e boschi che molti di noi frequentano e amano da anni e ideale perché riguarda la salda volontà di difendere la natura dalle speculazioni economiche che il lucro capitalista impone.

L’esperienza è stata partecipata da quasi una quarantina di persone che l’hanno resa autentica e ricca, condividendo conoscenze, fatica, organizzazione, cibo e risate. Ma anche idee e confronto su quello che sarà necessario fare per difendere il parco del Beigua dalla sua devastazione.

Abbiamo acceso la convivialità nonostante la pioggia battente e intensa, il vento e il freddo della notte: ritrovarsi intorno al tiglio secolare di Pianpaludo ha permesso a tutti di capire la bellezza del luogo e l’importanza di difenderlo, attraverso le sensazioni vissute tra il verde del prato e le fronde rigogliose. Sotto e intorno a quell’albero, sul monte Tariné a oltre 900 metri, gli speculatori senza scrupolo vorrebbero sconvolgere il bosco e rivoltare centinaia di miglia di tonnellate di terra, per estrarre un minerale che per loro vale oro ma per tutti noi (e siamo in molti…) significa devastazione e morte.

Siamo partiti, come annunciato. Il viaggio sarà lungo ma non ci spaventa.

Tiglio secolare sul monte Tariné

Questa voce è stata pubblicata in EVENTI E MOBILITAZIONI, INFO BEIGUA. Contrassegna il permalink.